Project Morpheus, il visore per la realtà aumentata sviluppato da Sony, si chiamerà PlayStation VR. Lo ha fatto sapere la stessa società nipponica durante la conferenza che precede il Tokyo Game Show, la fiera videoludica più importante del Sol Levante e che si svolgerà a Tokyo dal 17 al 20 settembre.

Non solo l’annuncio sul nome ufficiale: Sony ha anche colto l’occasione per mostrare qualcosa di più sul visore tramite un video che potete vedere qui sotto. Oltre alla periferica, il filmato sottostante mostra anche alcuni videogiochi che sfruttano le potenzialità tecniche di PlayStation VR.

Il presidente di Sony Computer Entertainment del Giappone, Atsushi Morita, ha fatto sapere che il dispositivo Sony sarà inoltre utilizzabile dal pubblico durante la fiera giapponese con i seguenti titoli: Final Fantasy 14 Online, Summer Lesson, Kitchen, Dynasty Warriors 7, Rigs, Joysound VR e Hatsune Miku VR.

Per quanto riguarda le caratteristiche principali, PlayStation VR dispone di un display OLED da 5.7 pollici con risoluzione 1920×1080 capace di ampliare il campo visivo dell’untente e riducendo la persistenza e le sfocature del movimento; frequenza di aggiornamento a 120 Hz, il che significa che i videogiochi con il visore Sony possono girare fino a 120 fotogrammi per secondo; la latenza dell’headset è molto bassa: secondo Sony dovrebbe essere inferiore ai 18ms.