Si chiama PrivacyFix ed è un’applicazione da usare tramite il browser Chrome o tramite il browser Mozilla per controllare se i vostri dati sono sempre protetti. Ecco come aggiungerlo e come usarlo, ecco come scoprire quanto effettivamente Facebook e Google vi vogliono bene. 

Una volta fatto il vostro ingresso nella vita digitale, anche attivando un solo profilo social, avete in parte delegato la vostra intimità al gestore dei dati. Potete negare ogni coinvolgimento, declinare ogni invito, ma all’atto dell’iscrizione avete comunque autorizzato qualcuno a custodire le vostre coordinate.

Ecco perché è importante installare sul proprio browser PrivacyFix. Tecnicamente non è un’applicazione ma è meglio definirlo plug-in ed è pensato per chi affida la navigazione a Firefox oppure a Chrome.

PrivacyFix, segue la vostra navigazione, le pagine consultate dopo l’accesso a Facebook e poi anche le app che avete istallato sul social network, consentendogli di prendere spunto dai vostri contatti e dai dati personali inserti per fare incroci e calcoli.

Una volta schedata ed analizzata la vostra navigazione, PrivacyFix vi consegna un report molto accurato con quattro tabelle, una per Facebook, una per Google, una per i Website e una per Tracking, indicando il livello di condivisione dei dati in rete.

E’ questione di dieci minuti ma vi consigliamo di prestare molta attenzione ai consigli per riconfigurare le impostazioni sulla privacy.