Prisma batte sul tempo Facebook. Il social networtk, infatti, aveva annunciato che stava lavorando a dei filtri simili a quelli offerti da Prisma per personalizzare le dirette all’interno di Facebook Live. L’applicazione Prisma, però, ci è arrivata prima. Grazie ad un aggiornamento, l’app è, adesso, in grado di permettere agli utenti di avviare una diretta su Facebook Live utilizzando 8 filtri da applicare alle immagini in tempo reale. Trattasi di una novità importante anche se presenta alcune limitazioni. I filtri su Facebook Live non sono per tutti ma solamente per chi dispone di un iPhone 6S o di un iPhone 7. Il motivo sarebbe da ricercarsi nel fatto che l’applicazione dei filtri richiede hardware di nuova generazione per supportare i notevoli carichi di lavoro. I vecchi terminali iOS, dunque, sono esclusi. La nuova funzionalità non è disponibile, al momento, su Android.

Il CEO di Prisma, Alexey Moiseenkov, ha salutato positivamente la novità evidenziando di essere al corrente del fatto che Facebook e Google stiano lavorando a soluzioni analoghe. Per il CEO dell’azienda russa, questo significa che Prisma si sta muovendo sulla strada giusta.

Le novità di Prisma, però, non si limitano alla personalizzazione delle dirette su Facebook Live. La società sta lavorando, infatti, per portare l’utilizzo offline dei filtri su tutti i dispositivi Android anche se ci vorrà ancora un po’ di tempo. Inoltre, in futuro arriverà anche il supporto alle GIF e saranno aggiunte opzioni di condivisioni sui social network. Prisma migliorerà anche l’utilizzo dei filtri riducendo il tempo della loro elaborazione.