Quando si lavora a progetti grafici o tecnici, o si effettuano studi di questa tipologia, è pensare comune che il migliori dispositivi per maneggiare file di grandi dimensioni e programmi multimediali molto complessi siano i MacBook Pro. Ma sarà effettivamente così? Dell ha voluto mettere alla prova questa affermazione, mettendo a confronto le prestazioni di MacBook Pro e quelle di Precision M3800, la sua più recente workstation.

Lo studio è stato svolto in maniera indipendente da Principled Technologies e vede il dispositivo di Dell a confronto con i MacBook Pro 2012 e 2013, su parametri come tempi di avvio, render dei video e lancio di applicazioni. Ecco i risultati, visibili nel link, a cui è arrivato il team di Principled Technologies:

  • Il Precision M3800 ha una velocità di avvio superiore dell’11 percento maggiore a quella del MacBook Pro del 2013
  • Render dei video 40 percento più veloce rispetto a MacBook Pro 2013
  • Avvio app (Adobe Premier Pro) da parte di MacBook Pro inferiore del 26 percento rispetto a Precision M3800

Secondo questo test, i dispositivi Apple MacBook Pro sarebbero inferiori al Dell Precision M3800, considerando anche parametri più standard come lo storage, maggiore del 33 percento nel Precision rispetto a MacBook Pro 2013, le funzionalità touch che i MacBook Pro non offrono, ed il prezzo, di che ha spesso il peso maggiore nella scelta di un dispositivo.

Il Dell Precision costa 2249 dollari, il 13 percento in meno del MacBook Pro 2013, che ne costa 2599. Secondo voi? Chi vince la sfida?

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter