Si è concluso venerdì il Forum PA dedicato per l’appunto alle pubbliche amministrazioni che hanno avuto la possibilità di mostrare le novità e i percorsi intrapresi per migliorare i servizi erogati e il rapporto con i cittadini. Special guest? Gli open data

Rendere i dati raccolti dalla pubbliche amministrazioni, disponibili per gli utenti, in un’ottica di trasparenza e fruibilità, ma nel rispetto dei dati sensibili che potrebbero essere carpiti dai malintenzionati.

Gli open data, così come li abbiamo descritti, non sono più un miraggio, ma rappresentano l’impegno principale di molte pubbliche amministrazioni.

Il Formez PA e il Forum PA, hanno deciso di collaborare insieme per premiare le applicazioni migliori che rispondono alle nuove esigenze dei cittadini. Il concorso di chiama App4Italy. In palio c’erano ben 45 mila euro divisi tra i maggiori esperimenti nelle tre sezioni: App, Idee, Visualizzazione e Dataset.

A rispondere al concorso sono state moltissime realtà già attive nel settore web che hanno orientato i progetti secondo l’idea della trasparenza, della diffusione in rete e della semplicità d’utilizzo.

Tra le App il miglior progetto è stato quello di Openparlamento, il portale dedicato all’attività parlamentare.

Tra le idee è stato premiato “Open bilanci: da dove vengono, dove vanno i soldi comuni e perché“. Infine nella sezione Visualizzazione ha spopolato MappeElettorali.it mentre per Dataset un progetto che mira al riuso delle informazioni pubblicate su Wikipedia.