La portabilità del numero di telefono è quell’operazione che permette di conservare il proprio numero e al tempo stesso di cambiare gestore. Finora la pratica è sempre stata un po’ lenta.Quando si vuole cambiare operatore telefonico è necessario mettersi in comunicazione con il nuovo gestore che si occupa delle pratiche per liquidare il vecchio, fare il passaggio e conservare comunque il vostro numero. Molto spesso si decide di cambiare per le promozioni a cui si può avere diritto come ai nuovi clienti.

Qualche volta passando da Tizio a Caio si può ottenere anche un buon telefono in omaggio. Peccato che con il dispositivo alla mano non è sempre possibile chiamare, perché bisogna attendere qualche giorno perché il passaggio si perfezioni.

I gestori, in questi casi, forniscono dei numeri provvisori. L’Autorità per le telecomunicazioni, però, ha definito un po’ lunga la pratica per la portabilità ed ha deciso di imporre l’accorciamento dei tempi.

Così chi vuole cambiare gestore deve approdare al nuovo servizio in 24 ore al massimo. In una riunione della Commissione infrastrutture e reti è stato approvato un regolamento che disciplina questo settore. In fondo è soltanto un modo per uniformarsi all’Europa dove i diritti dei cittadini che usano servizi di telefonia e internet, sono considerati fondamentali.