Pornhub ha appena lanciato un canale dedicato alla realtà virtuale. Un nuovo canale nato dalla collaborazione fra il più importante sito web pornografico al mondo e BaDoink, azienda che si occupa di realizzate contenuti porno per adulti in realtà virtuale, fruibili con Oculus Rift, Samsung Gear VR o smartphone con Google Cardboard.

La sezione VR del sito è disponibile anche su browser per smartphone e tablet, sia su sistema operativo iOS che Android e compatibile con visori differenti (Oculus Rift, Samsung Gear VR o smartphone con Google Cardboard). Secondo alcune opinioni pubblicare in rete, i contenuti offerti ora da Pornhub non sono ancora da ritenere realtà virtuale a tutti gli effetti e anche il 3D non è molto efficace, con alcuni problemi in termini di prospettiva e qualità dell’immagine. Pornhub ha fatto sapere che in futuro ci saranno molti video con visuale a 360 gradi, ma ad ora sembra che i contenuti siano ancora limitati.

Un mercato, quello della realtà virtuale, che sta contagiando numerosi settori e che, secondo le stime dell’analista Piper Jaffray, potrebbe valere un miliardo di dollari entro il 2025 diventando il terzo mercato dell’entertainemnt, dietro a sport e videogiochi.