In attesa dell’aggiornamento che porterà sfide e scambi fra allenatori, Niantic fa sapere che la seconda generazione di Pokémon arriverà su Pokémon Go con un aggiornamento già a partire da questa settimana. Dopo un lunghissimo periodo di update minori, finalmente arriverà una novità di rilievo e molto attesa dagli utenti.

Dunque, tutti i Pokémon della seconda generazione saranno disponibili su Pokémon Go nel giro di pochi giorni. Si tratta in totale di 100 nuovi mostriciattoli, che vanno dal numero 152 al numero 251. Ricordiamone alcuni, come i tre starter Chikorita, Cyndaquil e Totodile che sono praticamente la nuova versione di Bulbasaur, Charmender e Squirtle. In questa generazione sono state introdotte anche le pre evoluzioni, come Tyrogue, che può evolvere in Hitmonlee, Hitmonchan o Hitmontop, oppure Pichu, che evolve nell’amatissimo Pikachu.

Nel nuovo aggiornamento non ci saranno però solo i Pokémon della seconda generazione, ma anche altre nuove funzioni: nuovi avatar, nuove bacche (le baccananas e le baccanana), nuovi abiti e, ovviamente, tutte le evoluzioni della seconda generazione. Ricordiamo che alcuni Pokémon della seconda generazione era già stati introdotti nel gioco, ma potevano essere ottenuti solamente con la schiusura delle uova. Uno di questi era proprio Pichu, la simpatica pre evoluzione di Pikachu.

Nonostante in molti pensano che Pokémon Go sia ormai giocato da poche persone, l’applicazione di Niantic e Nintendo ha ancora una enorme platea di utenti, anche se ovviamente la mania di questa estate è ormai scemata da tempo. Sia per mancanza di aggiornamenti rilevanti che per motivi fisiologici.