Pokémon GO introduce in Italia l’attesa funzionalità “Pokémon Vicini” o “Pokémon Nei Paraggi“. Trattasi di una funzionalità di tracciamento dei Pokémon presente sin dal debutto del gioco per iOS ed Android ma che fu prontamente rimossa a causa dei suoi molti bug. C’è voluto un po’ di tempo ma Nintendo e Niantic hanno affinato questo strumento che è stato, adesso, reso non solo disponibile ma soprattutto funzionante. Questa funzione non richiede un aggiornamento dell’applicazione in quanto è un’implementazione lato server. Quindi, tutti gli utilizzatori del gioco dovrebbero poter aver accesso a questa funzione.

“Pokémon Vicini” o “Pokémon Nei Paraggi” funziona in maniera molto semplice. Durante l’esplorazione del territorio alla ricerca di Pokémon da catturare, nella schermata di gioco è presente una sorta di radar che avvisa della presenza nelle vicinanze di un Pokémon. Sino ad ora, questo radar era solo informativo, mentre adesso sarà interattivo. Cliccandoci, evidenzierà i Pokémon nelle vicinanze di un Pokéstop. Apparirà, dunque, una tab in cui saranno mostrati tutti i tipi di Pokémon presenti nell’area circostante. Cliccando su uno di essi, sarà evidenziata la sua posizione nella mappa. In questo modo il giocatore potrà recarsi nel punto esatto dove poterlo trovare e catturare.

Trattasi di una funzione che nelle intenzioni dovrebbe aiutare i giocatori a trovare più facilmente i Pokémon soprattutto nelle zone dove c’è una loro bassa diffusione. Inoltre, aiuterà a risparmiare tempo nel cercare solo specifici Pokémon dirigendosi solamente verso quelli desiderati senza perdere tempo con gli altri.

Il gioco, così, dovrebbe risultare meno frammentato, più rapido e divertente.