Torniamo ancora una volta a parlare di Pokémon Go. È fuori da ogni dubbio il gioco del momento. In poche settimane sono stati milioni i download dell’applicazione, che hanno portato a Nintendo guadagni enormi, e continuano a crescere mano a mano che l’app si diffonde nel mondo. Sono però tanti gli utenti che stanno avendo problemi nello scaricare l’applicazione, spesso a causa dei requisiti tecnici dell’applicazione. Gli stessi non sono particolarmente rigidi, e includono gran parte dei dispositivi Android e iOS in circolazione.

Mentre per iOS basta avere un dispositivo con versione iOS 8 o successiva, per Android i requisiti sono almeno Android 4.2.2, un device con display dotato di risoluzione almeno 1280 x 720, e almeno 2 GB di RAM, forse quest’ultimo è il requisito più importante. Se però lo smartphone sul quale si vuole giocare non presenta qualcuna di queste caratteristiche e quindi non è compatibile con Pokémon Go, si può procedere per vie secondaria con il download e l’installazione del file APK. Il procedimento è abbastanza semplice, ma ci teniamo sottolineare di fare attenzione, perché potrebbe portare a problemi e virus sul proprio dispositivo.

Innanzitutto, per scaricare Pokémon Go con APK dovremo recarci nelle impostazioni del nostro smartphone Android e poi alla voce Sicurezza dovremo attivare l’opzione Origini sconosciute. La parte maggiore del procedimento è già fatta in pochi secondi, perché ora non ci resta che andare su Google e cercare con le keyword Pokémon Go APK un sito per trovare il file dell’app. Ci sono diversi siti dove trovare questo tipo di file, tra cui APKMirror, ma ribadiamo come tale processo sia rischioso. Ora non si dovrà fare altro che trovare e scaricare il file del gioco, dopodiché procedere all’installazione una volta terminato il download. Ora potrete tranquillamente aprire il gioco ed iniziare a cercare i Pokémon con la realtà aumentata in sovrapposizione tra reale e virtuale.