Finalmente ci siamo: è partita ufficialmente la distribuzione del nuovo gioco Pokémon Go, sviluppato da Nintendo e dagli sviluppatori Niantic Labs. Il titolo stesso è attualmente disponibile per gli smartphone e tablet, insomma i maggiori dispositivi mobili, con sistema operativo iOS ed Android.

La distribuzione sta avendo luogo in tutto il mondo, come riportato dal sito statunitense The Verge, mentre The Pokémon Company, azienda distributrice del prodotto, avrebbe affermato la necessità per gli utenti di Stati Uniti e Giappone di attendere per il lancio dell’app in questi paesi, che dovrebbe comunque avvenire in tempi rapidi. Personalmente vedo ancora il titolo come attualmente non disponibile per il download, ma presto lo stesso dovrebbe arrivare anche in Italia. Per chi non lo sapesse ricordiamo che si tratta di un’app in realtà virtuale. Pokémon Go infatti sfrutta la fotocamera dello smartphone ed i sensori dello stesso (tra cui algoritmi basati sulla localizzazione) per portare l’utente alla scoperta dei Pokémon nascosti nel mondo reale.

In questo modo, durante i propri spostamenti, gli utenti potranno cercare nuovi Pokémon da catturare, allenare ed utilizzare nei combattimenti. Nonostante si tratti di un’applicazione gratuita di base, la stessa presenta acquisti in-app che vanno da un minimo di 0.99 centesimi sino ad un massimo di 99.99 dollari. Nintendo e The Pokémon Company non hanno in precedenza divulgato pubblicamente una data d’uscita per l’app, il cui funzionamento è stato mostrato nel corso della manifestazione dedicata ai videogiochi E3. Il rilascio a sorpresa del gioco dovrebbe quindi avere un buon impatto sui numerosi fan dei Pokémon, che avranno modo di provare l’esperienza di realtà aumentata nel mondo che li circonda.

Inoltre sarà presto possibile acquistare anche il device Pokémon Go Plus, che consentirà di utilizzare il gioco anche senza aprire l’applicazione, premendo l’unico pulsante presente per lanciare una Poké Ball. Non ci resta che attendere il rilascio in Italia; nel frattempo ecco i link App Store e Google Play.