Dopo l’ottimo successo di Pokémon Go, i dispositivi mobili stanno per accogliere un nuovo gioco dei mostriciattoli colorati che, almeno per ora, non è dato sapere se e quando arriverà in Italia.

Stiamo parlando di Pokéland, applicazione ludica che in Giappone è ormai quasi pronta per i dispositivi Android e che, nella terra del Sol Levante, sarà disponibile una versione di prova a partire da venerdì 9 giugno. Il gioco definitivo arriverà su Google Play Store alla fine del 2017, e non è da escludere che arriverà successivamente anche su dispositivi iOS. Dalle poche informazioni trapelate finora in rete si sa solamente che il gioco fa parte della serie Pokémon Rumble.

I Pokémon presenti saranno 134 con 52 arene e una torre dei campioni da 15 piani. Per chi dispone di un account Nintendo sembra inoltre essere prevista la possibilità di collegare il proprio account e utilizzare il Mii. Sempre secondo le indiscrezioni, potrebbe esserci un sistema di micro transazioni per poter accedere a nuove aree di gioco.

Dire che ci troveremo di fronte ad un futuro fenomeno come è stato la scorsa estate Pokémon Go è difficile da dirsi, ma sicuramente lo sposalizio Pokémon e dispositivi mobili ha dimostrato un potenziale enorme.