PlayStation VR, il visore per la realtà virtuale di Sony che funzionerà collegato alla console PS4, debutterà il prossimo 13 ottobre. Nei negozi sarà possibile trovarlo a 399 euro o a 499 euro in bundle con PS Camera e due controller PS Move. Vista l’imminente commercializzazione, Sony ha pubblicato, all’interno del suo blog ufficiale, una serie di FAQ che svelano ogni possibile dettaglio di questo visore per la realtà virtuale. Ecco alcune delle principali.

PlayStation VR permette di esplorare il futuro del gioco con la realtà virtuale con un sistema PS VR, un sistema PS4 e PlayStation Camera. Per la maggior parte dei giochi è richiesto il controller wireless DUALSHOCK 4. Molti titoli per PS VR offrono l’opzione per migliorare ulteriormente l’esperienza di gioco utilizzando due controller di movimento PlayStation Move, ma sono pochissimi i giochi in cui è necessario disporre di due controller di movimento.

Il peso è di circa 498gr (escluso cavo) e le dimensioni di circa 7,4 x 7,3 x 10,9 pollici (larghezza × altezza × lunghezza, esclusa parte più sporgente, con archetto regolato al minimo). Il sistema PS VR offre un’esperienza di realtà virtuale visiva e uditiva, ottenuta combinando il rilevamento 1:1 a 360° della testa, l’ampio campo visivo di immagini stereoscopiche visualizzate con una frequenza di aggiornamento elevata di 120 Hz e l’audio binaurale 3D.

PS VR è dotato di una funzionalità definita “modalità cinema”, che permette di riprodurre contenuti in 2D, inclusi film e giochi per PS4, su uno schermo virtuale gigante mentre indossi il visore VR. Per la configurazione iniziale è necessaria PS Camera, ma non è richiesta per utilizzare la modalità cinema.

PS VR ha un display RGB OLED a colori da 5,7 pollici con risoluzione 1920 x 1080, noto anche come “1920 x RGB x 1080”. A differenza di altri display per la realtà virtuale, il display di PS VR si avvale di sub-pixel di colore rosso, verde e blu (Red, Green, Blue – RGB) completi per ottenere un pixel a colori completo. Ci sono 1920 sub-pixel di colore rosso, verde e blu per ognuna delle 1080 linee di pixel ed è per questo che questa tecnologia è definita 1920 x RGB x 1080. Grazie a questa risoluzione, PS VR può coinvolgere ancora di più il giocatore offrendo un’esperienza ultra realistica.

Il display OLED di PS VR ha una frequenza di aggiornamento di 90 Hz (90 volte al secondo) o di 120 Hz (120 volte al secondo) in base al gioco o all’applicazione di realtà virtuale. Entro la fine del 2016 saranno lanciati circa 50 giochi per PS VR.

The Playroom VR sarà disponibile per il download gratuito per tutti i possessori di PS VR. PS VR è venduto con un disco demo gratuito che offre un’ampia scelta di demo giocabili. PS VR è stato progettato per essere il visore VR più comodo sul mercato e può essere indossato per periodi di tempo prolungati. Tuttavia, a causa dell’intensità di alcune esperienze VR, Sony consiglia di fare una pausa di 15 minuti ogni ora quando si usa PS VR.

Lo spazio di gioco consigliato misura circa 3m x 2,5m in totale, e l’utente che gioca in realtà virtuale deve essere seduto di fronte a PlayStation Camera / alla TV a circa 1,5 metri di di distanza.