Un compleanno da regina per la Playstation, la console di Sony che ha letteralmente cambiato un’epoca e che proprio oggi compie 20 anni. Già, era il 3 dicembre del 1994 quando, nei negozi del Giappone, arrivava la PlayStation, una console votata interamente al gaming che, di prepotenza, conquistò il mercato nipponico prima e mondiale poi. Ai tempi i grandi si chiamavano Sega, Nintendo e Atari, ma la Sony tentò comunque la scalata da un Olimpo che, alla fine, si rivelò essere casa sua. Perché ad oggi, la Playstation è universalmente riconosciuta come “la” console sulla quale giocare.

Un fenomeno sociale

In due decenni, la Playstation è passata dall’essere una semplice console gettata in pasto ai clienti ad un vero e proprio fenomeno sociale. Nel corso degli anni, tanti sono stati gli esempi di fenomeni che hanno vissuto un’epoca d’oro per poi spegnersi, palloni sgonfiati da lì a poco. Si pensi al Tamagotchi, ad esempio. La PlayStation, invece, è diventata sinonimo di videogioco: se vuoi divertirti, devi avere la Play. Altrimenti non sei nessuno. E che dire del suo joypad, che con il triangolo, il cerchio, il quadrato e l’ics, i suoi quattro simboli, ha conquistato il mondo. La qualità di Sony, oltre che nel prodotto in sé, sta anche nel fatto di essere riuscita a mantenersi su livelli eccelsi per tanti anni, rimanendo sempre al passo con i tempi.

L’epoca dei Social e della Play

Già, perché la casa giapponese ha saputo rinnovarsi: capita l’importanza dei Social Network e della condivisione, si è lanciata con i suoi prodotti Share Play e Play Now. Il primo permette di giocare con un amico senza avere una copia fisica del gioco, il secondo consente l’utilizzo di videogiochi in streaming. L’innovazione che va a braccetto con una tecnologia di altissima produzione e sviluppo, che permetterà alla Sony di poter avere i propri clienti Playstation legati anche ad altri oggetti non propriamente del comparto gaming: dai televisori Bravia ai tablet e agli smartphone.

Una storia di successo

La Playstation, come detto, nacque nel 1994 e fino al 2000 ha vissuto di luce propria. Con l’inizio del nuovo millennio, poi, Sony ha lanciato sul mercato la seconda versione della console, chiamata semplicemente Playstation 2. Nuovo layout, nuove funzionalità, migliorie varie e nuova ondata di conquista sul mercato mondiale. La nascita della PS3 avviene nel 2006: altro giro, altro record. Qui si parla di qualcosa come 80 milioni di console vendute, numeri da capogiro. La PS4 ha visto la luce a novembre 2013.