Come per PlayStation 3, anche su PlayStation 4 Sony ha deciso di vietare la registrazione di video gameplay con schede o dispositivi di acquisizione esterni tramite la connessione video HDMI attraverso una protezione HDCP. Ma se siete degli youtuber scatenati, dovete registrare per lavoro (come il sottoscritto) oppure volete semplicemente condividere le vostre partite online, esiste una soluzione relativamente economica per superare il problema.

Servono due dispositivi: Una scheda di acquisizione interna come la Blackmagic Intensity Pro (circa 200 euro), oppure una periferica esterna come Elgato Game Capture HD (circa 160 euro). Procurato uno di questi device, non è sufficiente collegarli alla console e al televisore (come invece basterebbe con Xbox 360/Xbox One), ma sarà necessario procurarsi un altro dispositivo: uno splitter HDMI (per lo scopo è più che sufficiente a due uscite) in grado di aggirare la protezione HDCP, e a cui verranno collegati la console in entrata, e nelle due porte in uscita il televisore e la scheda di acquisizione o il device esterno come Elgato.

Se non ve la sentite di svolgere questa operazione – non proprio da principianti – aspettate questa primavera, visto che Sony ha dichiarato ufficialmente che la protezione HDCP verrà disattivata con un aggiornamento che verrà rilasciato proprio in quel periodo.