Google continua a migliorare il suo Play Store per offrire ai suoi utenti un market delle app sempre più completo e funzionale. In questi giorni è in distribuzione la declinazione 6.2 del Play Store che porta interessanti novità. Miglioramenti focalizzati, soprattutto, per ottimizzare il sistema di suggerimento di nuove applicazioni.

Per esempio, la versione 6.2 del Play Store introduce i suggerimenti basati su Gmail. In altri termini, questa nuova opzione, attivabile nelle impostazioni del market delle app di Big G, consente di utilizzare Gmail come fonte per suggerire nuove applicazioni. Per esempio, se un utente riceverà un messaggio il cui contenuti riguarda un viaggio, il Play Store suggerirà una serie di applicazioni pertinenti alla destinazione, all’eventuale mezzo di trasporto ed altro ancora.

Trattasi, sicuramente, di una buona idea che potrebbe risultare utile agli utenti in molti frangenti, soprattutto quando si ha la necessità di trovare rapidamente applicazioni dedicate alle proprie attività preferite. Per chi giudicasse questa nuova funzione una nuova invasione della privacy, l’impostazione può essere disattivata senza problemi.

Nel nuovo Play Store 6.2 non manca anche qualche ritocco estetico. Per esempio, “La mia lista desideri” e “Riscatta” sono state modificate nella loro posizione e “Riscatta” presenta, adesso, anche una nuova icona.

Il rollout della nuova versione del Play Store è già iniziato. Come di consueto, la nuova build arriverà silenziosamente e sarà installata automaticamente sia sugli smartphone che sui tablet pc di Big G.