Il 4 ottobre si conosceranno nel dettaglio i nuovi googlefonini della serie Pixel. Quel giorno il colosso di Mountain View terrà, infatti, un evento ad hoc per svelare al mondo i suoi nuovi terminali.

Fra le nuove funzionalità, oggi ne è trapelata una molto singolare: sembra infatti che con Pixel 2 sarà possibile attivare l’assistente virtuale Google Assistant schiacciando la scocca. La nuova feature si chiama Active Edge ed è stata mutuata dall’HTC U11.

In pratica con Google Pixel 2 andando a premere il corpo dello smartphone si potrà attivare Google Assistant. Ovviamente non una pressione a caso, ma serviranno vere e proprie gesture a compressione. La nuova funzione è stata scoperta dai ragazzi di 9to5Google all’interno del codice dell’app Google per Android versione 7.1.2.

Altra funzione scoperta è Routines, e si tratta della possibilità di associare a delle frasi enunciate dall’utente una funzione. In questo modo con un comando l’assistente virtuale può compiere azioni specifiche, come spegnere la luce di casa o altro. Altri riferimenti nel codice di Google 7.1.2 alla possibilità di personalizzare la Google Bar e poi anche di utilizzare una frase diversa da Ok Google per attivare l’assistente vocale.