Wantering, una piattaforma statunitense che a grandi linee ti propone di cercare degli abiti o accessori da acquistare in base alle fotografie dei modelli nelle pin, ha iniziato a condividere delle GIF animate su Pinterest — in occasione dei Golden Globe 2014. Questo formato, così popolare su Tumblr, non era ufficialmente supportato dal social network: il successo dell’esperimento dovrebbe portare al più presto a introdurlo per tutti gli utenti, insieme alle più tradizionali GIF “statiche” e alle immagini salvate in JPEG o PNG.

Non è detto che l’esperimento funzioni e che tu possa arricchire le tue condivisioni di GIF animate: Kurt Wagner non è riuscito ad avere ulteriori indiscrezioni dal contatto in Pinterest su Mashable, che per primo ha pubblicato la notizia. Un grosso rischio è quello di diminuire la qualità dei contenuti sul social network, che in genere propone delle fotografie ad alta definizione. È noto che le GIF abbiano un alto livello di compressione e, di conseguenza, comporti una minore nitidezza delle immagini — dove sarebbe il guadagno?

A proposito di guadagno, un altro elemento che avvicina Pinterest a Tumblr è il modello di business: non è ancora molto chiaro se l’introduzione della pubblicità sia sufficiente a coprire le spese della piattaforma, che al pari di quella acquisita da Yahoo! non ha mai guadagnato nulla. Riempire il social network di teneri gattini, intenti nelle loro attività quotidiane, è una soluzione credibile? Potrebbe esserlo, a scapito della qualità che contraddistingue Pinterest. La massa sarebbe certamente una maggiore fonte di guadagno.