Pinterest è uno dei social network che hanno cambiato il nostro 2012 e ha iniziato il 2013 con una nuova interfaccia web, ancora più accattivante: la popolarità del servizio sembra essere diminuita negli ultimi tempi, ma resta una delle migliori piattaforme sulla condivisione dei contenuti e questa mattina ha acquisito una funzionalità molto interessante. Chi avesse già integrato Pinterest sul proprio sito, infatti, può accedere alle statistiche avanzate sulla visualizzazione delle pin condivise dagli utenti del social network.

L’accesso alle statistiche è subordinato all’attivazione del nuovo look di Pinterest e alla verifica del proprio sito web: occorre inserire una tag nel codice sorgente oppure inviare un file via FTP al dominio di riferimento. Completata questa procedura, potrete consultare tutte le informazioni relative alle interazioni su Pinterest degli utenti. È possibile cambiare la data di riferimento per controllare le condivisioni nei periodi precedenti all’ultima settimana e chi ha un account business può leggere dei consigli aggiornati.

Le statistiche di Pinterest somigliano grossomodo a quelle di Facebook, più immediate di altre piattaforme come Twitter che richiedono un accesso privilegiato alle Application Programming Interface (API) o d’appoggiarsi a servizi di terze parti, per recuperare delle informazioni avanzate. Gli istogrammi sono simili a quelli proposti da Analytics o dai Webmaster Tools di Google: la consultazione è davvero facilissima. Quest’opportunità potrebbe “rilanciare” il social network, in realtà mai decaduto, soprattutto per il marketing.