Ehi, vi ricordate di Pinterest? State continuando a usarlo? A dispetto della poca hype che il sito è stato in grado di generare negli ultimi mesi questo è cresciuto notevolmente, piano piano, e oggi negli Stati Uniti è fra quelli che continuano a portare più traffico ai siti web. Certo, non a tutti i tipi di sito, ad alcuni meglio di altri, ma Pinterest è secondo dopo Facebook e davanti a Twitter in questa speciale classifica. A partire da oggi, fra i siti beneficiati da Pinterest, ci saranno anche e ancora di più quelli di viaggi.

Il social network infatti ha appena annunciato una nuova modalità di pin che si chiama Places Pin: la funzione consente di aggiungere una mappa alle board che creiamo e conseguentemente posizionare i pin sulla mappa. Perché Pinterest l’ha fatto? Semplicemente perché è stato capace di osservare quello che fanno i propri utenti: ogni giorno sul social network vengono creati 1,5 milioni di pin legati a località geografica e così oggi il sito contiene oltre 750 milioni di link e foto legati a posti da visitare.

pinterest place pin

Ecco come aggiungere una mappa alle vostre board.

Per promuovere la novità Pinterest ha invitato diversi brand e personaggi a creare le loro prime mappe. Le trovate sul post di annuncio e una la vedete qui sopra.

Se state avendo un ritorno di fiamma, vi consiglio di ripescare la nostra guida a Pinterest scritta da Domenico Armatore, co-fondatore di Pinterest Italy.