Pinterest ha rinnovato la propria homepage, per aiutarti a trovare le fotografie che più rispecchiano i tuoi interessi: Interests è un nuovo strumento col quale puoi personalizzare la ricerca, sulla base di ciò che preferisci. Le categorie presenti sul social network sono diverse e, spesso, corri il rischio di perderti fra le immagini elencate — è un fenomeno noto come «information overload» o sovraccarico d’informazioni. Tuttavia, questa risorsa non sembra essere ancora disponibile nella lingua italiana. Ti toccherà aspettare!

Un’altra novità di Pinterest in roll-out è il supporto alle GIF animate: se ricordi, mercoledì scorso avevo accennato a questa possibilità che è stata colta immediatamente dal social network. Oggi puoi aggiungere delle pin nel formato più famoso su Tumblr, se lo desideri. Non so quanto possa essere utile, ma tutto dipende da ciò che vuoi condividere e la popolarità di queste immagini non è in discussione. Basta ad attrarre nuovi utenti e a foraggiare il business di Pinterest? Non ne sono sicuro, però è un cambiamento importante.

Gli Interests possono essere accattivanti perché le informazioni aggiuntive che puoi proporre sono molto diverse fra loro: è un po’ come con le Twitter Card, che personalizzano l’esperienza-utente a seconda dei contenuti che condividi. Un problema, però, è costituito dal fatto che la tecnologia – come direbbe Silvio Gulizia – è monopolista… e se devi avviare una campagna di marketing sceglieresti Instagram, nonostante Pinterest offra degli strumenti più precisi e adatti. È per questo motivo che io non ne sono troppo entusiasta.