Nelle scorse ore ha finalmente aperto DeRev. Voi chiederete cosa è? DeRev è un nuovo portale che trasforma idee in progetti concreti  attraverso il crowdfunding, la raccolta firme, i sistemi di feedback e proposte, le aree per trasmettere in streaming audio/video e partecipare alle chat di gruppo. Il portale tutto Italiano ospita già un buon numero di progetti, 1.415 utenti attivi, 607 firme raccolte e circa 400 euro. Buoni numeri se pensiamo che è online da metà mattinata.

Il portale è pronto, aperto al grande pubblico. Troviamo diverse categorie per i progetti: arte e cultura, business e tech, politica e democrazia, associazioni e gruppi, cause e attivismo e azioni di massa. Per far partire un progetto sarà necessario registrarsi tramite l’apposito form o addirittura loggarsi col proprio account Facebook. Il portale le chiama rivoluzioni, perché l’idea di base è quella di far partire piccole rivoluzioni che cambieranno il mondo. “Be the change” è il motto del portale, semplice ed efficace.

Sono felice di vedere che in Italia piano piano si punti molto al finanziamento dei progetti tramite crowdfunding, un po’ sullo stesso modello di Kickstarter. Non mi resta che congratularmi coi ragazzi di DeRev per il lancio del portale e non posso che augurargli un sentito buona fortuna per il proseguo del progetto.

Se vi è rimasto anche qualche minuto leggetevi, stando in tema, di che parlano gli Indigeni: startup e modello Americano di Silvio Gulizia.