Piaggio lancia un importante sguardo verso il futuro presentando Gita e Kilo, due piccoli veicoli da trasporto in grado di muoversi in maniera autonoma. Una sorta di valigia-robot intelligente in grado di seguire il proprietario tramite un collegamento wi-fi, evitare ostacoli con speciali sensori e ripetere il percorso già fatto.

Gita è la versione più piccola della valigia-robot di Piaggio, può trasportare fino a 20 chili e muoversi sia in ambienti chiusi che aperti. La velocità non è ovviamente il suo forte, anche perché l’obiettivo è di non perdere di vista il proprietario che si muove a piedi: Gita ha infatti una velocità media di 20 km/h e un’autonomia di 8 ore con batteria al litio. C’è poi il fratellone Kilo, decisamente più grosso e in grado di trasportare fino a 115 chili. Per quanto riguarda le tecnologie, i due robot dispongono di una telecamera a 360 gradi anteriore e posteriore, sensori per evitare gli ostacoli, luci a led per segnalare lo stato di movimento e di frenata. Un occhio di riguardo anche all’intrattenimento: possono proiettare film e trasmettere musica.

Entrambi i dispositivi sono ancora prototipi, molto leggeri, realizzati in fibra di carbonio e con alcuni componenti prodotti tramite la stampa 3D. Oltre ad essere utilissimi compagni nei panni di borse-smart sia per i viaggi che, ad esempio, la spesa, i due dispositivi potrebbero essere utili anche se impiegati anche in altri ambiti come ospedali, centri commerciali, stadio, scuole e aziende.

Trattandosi di mezzi ancora in fase sperimentale, il prezzo non è ancora stato reso noto da parte di Piaggio. La stessa società ha fatto sapere di non essere ancora pronta per rivelarlo al pubblico. I primi robot trasportatori saranno disponibili in Italia, in prova, a giugno mentre sul mercato arriveranno solo verso la fine dell’anno.