Immaginate di fare una cura dimagrante e di voler vedere i vostri risultati immediatamente. Pesarvi sarà sicuramente un incentivo (o un disincentivo, questo dipende dai punti di vista), ma esporvi con tutta la ciccia, man mano che va via, alla pubblica gogna online, può essere “stimolante”.

Questo è il pensiero degli esperti: se vi pesate online, cioè se postate delle foto su internet, man mano che fate la dieta dimagrante, avete sicuramente una serie di stimoli a continuare sulla strada del regime alimentare. In più c’è il risvolto artistico: la possibilità di veder cambiare il proprio corpo associando uno scatto dietro l’altro.

Ma andiamo con ordine.

Tutta la disquisizione nasce dall’attività di un’artista, Julia Kozerski che ha tentato ed è riuscita a fare una dieta perdendo ben 70 chili. Julia ha documentato ogni suo giorno con uno scatto. Si è fotografata in ogni ambiente, dalla palestra alla chiesa dove ha celebrato il suo matrimonio.

Poi ha capito che con tutti questi scatti, che a livello psicologico fungevano da training autogeno, si poteva creare una vera e propria “opera d’arte”. Di certo c’è che i social network sono riusciti ad amplificare queste pratiche ed ora “pesarsi online” è diventata una moda.

C’è chi sfrutta addirittura la dieta per diventare una star del web.