Pro Evolution Soccer 2018 è ancora abbastanza lontano dal suo arrivo sugli scaffali dei negozi, ma la scelta da parte del produttore Konami di non sviluppare il gioco per Nintendo Switch terrà banco per ancora molto tempo.

Il calcistico nipponico sbarcherà infatti su tutte le principali piattaforme ad eccezione della nuova console ibrida di casa Nintendo: PC, PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360 e Xbox One. Una scelta diametralmente opposta a quella di EA Sports che svilupperà un’edizione ad hoc di FIFA 18.

Ma potrebbe esserci un cambio di scelta. Adam Bhatti, PES Global Product & Brand Manager, ha infatti spiegato che la possibilità che PES 2018 arrivi su Nintendo Switch non è da escludere al 100%. Tuttavia se dovesse succedere, non succederà subito. Tradotto: PES 2018 con molta probabilità non arriverà su Stitch, ma potrebbe arrivare invece il successore PES 2019. “Certo che l’abbiamo considerato – sottolinea Bhatti, riferendosi ad una versione Switch di PEs 2018 – . Al momento non lo abbiamo escluso, ma per quanto riguarda PES 2018 i formati saranno quelli già annunciati e sui quali siamo al lavoro.

E Konami spende parole di elogio per la nuova Switch, spiegando: “Switch ha colpito e conquistato molte persone. È una piattaforma alla quale guardiamo con interesse. Konami ha un ottimo rapporto con Nintendo: abbiamo pubblicato Bomberman R sulla console, che ha ottenuto un notevole successo. Chi lo sa…”

E in futuro Konami potrebbee rilasciare una versione ottimizzata di PES 2018 per la nuova console Xbox One X.