Questa volta a finire nell’occhio del ciclone del web per manifestazioni antisportive non è una frangia estremista di qualche tifoseria, ma il videogioco Pro Evolution Soccer 2016.

Secondo quanto riportato da un utente su twitter tramite uno screenshot di gioco, sugli spalti del gioco calcistico di Konami, Pro Evolution Soccer 2016, campeggia uno striscione con la scritta “Juvemmerda” (come si può vedere dall’immagine sottostante).

Pes Juvemmerda

PES 2016

Un fatto passato inizialmente dal mondo social come “svista” della software house nipponica. In un secondo momento, invece, si scoperto che la società del Sol Levante non ha alcuna colpa e, in realtà, è probabilmente stata la stessa persona che ha condiviso l’immagine sul social network a modificare lo striscione tramite delle patch che permettono di personalizzare alcuni elementi del videogioco di calcio.

La presenza della doppia “m” all’interno dello sfottò è molto significativo: l’utente autore dell’insulto potrebbe infatti essere romano/romanista. A confermare tale ipotesi è anche il fatto che la partita da cui è stato acquisito il fermo immagine di gioco è Juventus-Roma.

Per chi volesse realizzare striscioni su misura, su alcuni forum è già disponibile una patch per PES 2016 che permette appunto ai giocatori di modificare i contenuti degli striscioni. Si spera che la correttezza degli utenti – e delle future condivisioni social – prendano il sopravvento sulla “creatività antisportiva”.