Oggi è stato rilasciato un nuovo aggiornamento di Periscope (versione 1.0.4) l’app only-iOS per lo streming video, grazie al quale non sarà più necessario un account Twitter per condividere le proprie trasmissioni video tramite smartphone.

Mentre prima infatti era obbligatorio inserire i dati del proprio account Twitter per poter accedere a Periscope, d’ora in poi i nuovi utenti potranno registrarsi e accedere al servizio semplicemente inserendo il numero di cellulare. Con questo update, sarà anche più facile rispondere ai commenti nelle trasmissioni in diretta: per scrivere una risposta, ora basterà semplicemente toccare il commento e il pulsante Reply. A livello grafico comparirà una freccia e il nome della persona a cui il commento è rivolto, preceduto dal simbolo @. Ottimizzata anche la funzione di blocco, in cui viene indicata la persona oggetto del ban. Finalmente sia i viewer che gli streamer potranno ora cambiare la propria foto profilo.

Altre migliorie riguardano la visualizzazione dei badge Twitter Verified nella sezione utente e nella ricerca, i following e follower sono ordinati per data ed è presente la cronologia dei broadcasting nell’apposita sezione Broadcast del profilo dell’utente.

L’aggiornamento arriva sei settimana dopo che Twitter ha rilasciato l’applicazione sul mercato, e due mesi dopo che il social network ha acquistato Periscope per una cifra non meglio precisata, che secondo una recente relazione si aggirerebbe attorno agli 56 milioni di dollari.