Periscope si aggiorna e introduce la mappa degli streaming. Quest’ultima funzionalità permette di comprendere da quale parte del mondo avvengono gli streaming video ed è possibile, in base alla location, vedere i video registrati in una località preferita.

La popolare app di video streaming Periscope si aggiorna nuovamente portando con sé un’importante novità. Da ora in poi, gli utenti potranno visualizzare la mappa degli streaming, invece di selezionare i video da un feed. In questo modo, sarà possibile avere una seconda opzione per comprendere anche da quale parte del mondo sta avvenendo il video. Facendo zoom sulla mappa è possibile vedere da dove viene, esattamente, trasmesso il video.

Questo importante update dell’app era già stato pre-annunciato da parte del CEO Kayvon Beykpour e giunge come ulteriore punto di forza per Periscope che, adesso, punta a conquistare il settore dello streaming video. Tra le tante novità troviamo i “replay” che sono disponibili senza alcuna attesa per il caricamento, ma sarà possibile eliminarli dalla cronologia in “Home”. Inoltre, è possibile condividere su Twitter il link di una trasmissione che si sta guardando.

Infine, adesso, Periscope è stato tradotto in 29 lingue quali: Inglese, Giapponese, Spagnolo, Francese, Italiano, Tedesco, Coreano, Russo, Turco, Portoghese, Olandese, Indonesiano, Cinese Semplificato, Danese, Finlandese, Polacco, Norvegese, Svedese, Thailandese, Arabo, Ceco, Ebraico, Hindi, Ungherese, Malese, Rumeno, Cinese Tradizionale, Ucraino, Vietnamita.

Ricordiamo che questo aggiornamento è disponibile solamente per gli utenti iOS, anche se la mappa degli streaming potrebbe debuttare a breve su piattaforma Android. Se desiderate, quindi, scaricare Periscope per iOS è necessario avere il sistema operativo iOS 7.1 o successivo e accedere all’interno dell’App Store di Apple.