PEN E-P3 è la macchina Olympus che aggiorna i modelli precedenti con un sistema di autofocus più veloce con 35 punti per la messa a fuoco. Interessanti anche gli altri 5 prodotti che completano la famiglia della mirrorless Olympus.

Your vision, our future, è questo lo slogan di lancio dei nuovi prodotti fotografici lanciati nel mercato dalla casa Olympus.

Prima ancora che fossero disponibili test e schede tecniche dei prodotti, in rete sono stati svelati alcuni dettagli che hanno infiammato la curiosità di quanti hanno obiettivi raffinati.

In effetti ai tre nuovi corpi macchina sono state aggiunte anche tre nuove ottiche M.Zuiko del sistema Micro Quattro Terzi. Nel dettaglio si parla delle ottiche M.Zuiko Digital ED 12mm 1:2.0, M.Zuiko Digital 45mm 1:1.8 e M.Zuiko Digital 14-42mm 1:3.5-5.6 II R.

Prima di analizzare la PEN E-P3 è bene ricordare che mentre il modello PEN e quello PEN Lite rappresentano delle evoluzioni delle versioni precedenti, al contrario è il modello Mini con le ottiche fisse a rappresentare la vera novità in famiglia Olympus.

Passiamo quindi a dare qualche informazione in più della PEN E-P3, una mirrorless che, pur conservando tutto il corpo macchina in metallo, ha rivisto le versioni precedenti migliorando i sensori con l’introduzione del sistema FAST (Frequency Acceleration Sensor Technology) AF.

È proprio l’autofocus a sparare questa macchina fotografica nell’Olimpo dei prodotti simili. Interessante anche la possibilità per il fotografo di avere ben 35 punti di messa a fuoco separati.