Pebble ha finalmente presentato il suo nuovo smartwatch, dopo diversi rumor nelle ultime settimane. Si chiama Pebble Time, e a differenza del precedente modello sarà dotato di display a colori con tecnologia e-paper, il che dovrebbe consentire di evitare i soliti problemi nella durata della batteria degli smartwatch, uno dei grandi problemi di questo tipo di dispositivi.

Come riporta il sito USA The Next Web, la batteria dovrebbe infatti arrivare ad avere una settimana di autonomia con lo schermo attivo, un grande passo in avanti in fatto di autonomia. Tra le novità però non arriva ancora il touchscreen, con il dispositivo che si gestirà ancora tramite i tasti fisici. Il dispositivo è inoltre dotato di microfono, e ciò potrebbe essere utilizzabile per esempio per rispondere direttamente dal dispositivo ai messaggi ricevuti, e di giroscopio per il rilevamento dei movimenti.

Lo schermo di Pebble Time ora un Gorilla Glass, ed è dotato di una lunetta in acciaio intorno, un netto passo avanti rispetto alla plastica che circondava il display nella versione originale dello smartwatch. Lo stesso dispositivo è spesso 9,5 mm, con una riduzione dello spessore del 20 percento, ed è stata rivista anche la parte posteriore che si adatta ora essendo curva in maniera migliore al polso.

Sarà inoltre più facile personalizzare il proprio smartwatch grazie ai nuovi cinturini con pin da 22 mm a sgancio rapido. Presente inoltre anche una nuova porta per il collegamento di accessori intelligenti, che permette agli sviluppatori di connettere Pebble Time con sensori e cinturini smart, per esempio per il monitoraggio del battito cardiaco o rilevamento della posizione tramite GPS.

Aggiornato anche il software del nuovo Pebble, con un’interfaccia incentrata su una timeline che organizza notifiche, promemoria, eventi in ordine cronologico, anziché le stesse funzioni debbano essere gestite da applicazioni separate. Pebble Time è stato ed è attualmente finanziato tramite una campagna di crowdfunding su Kickstarter, campagna che secondo quanto riportato ancora da The Next Web è stata da record dalla partenza, raccogliendo qualcosa come 3 milioni di dollari in un’ora e mezza.

Le spedizioni del nuovo smartwatch dovrebbero partire secondo quanto riportato sul sito di raccolta fondi, e il prezzo è di 159 dollari per i primi che supporteranno la campagna, 179 sino a quando la stessa non sarà terminata, 199 dollari dopo la fine della fase di crowdfunding.