Dopo diversi mesi di ricerche, finalmente è stato scovato il nome del nuovo CEO di Yahoo!, un personaggio che nel mondo delle imprese tecnologiche è già molto conosciuto: Scott Thompson. Thompson, negli ultimi quattro anni è stato presidente di Paypal, la società che nasce dalla costola di eBay e che ha saputo rinnovarsi mese dopo mese riguadagnando terreno dopo un periodo di leggera crisi. Una flessione nei ricavi sentita anche da altre aziende che si occupano di tecnologia.

Quel che ci si aspetta da Thompson, adesso, è che riesca a portare una ventata di innovazione anche in Yahoo!, dove è diventato estremamente necessario stimolare l’innovazione e la crescita in modo nuovo. A ribadire le aspettative è Roy Bostock, il presidente del consiglio d’amministrazione di Sunnyvale.

La nomina effettiva di Thompson si è avuta il 9 gennaio, giorno in cui Tim Morse ha avuto la possibilità di lasciare la carica di CEO ad interim per tornare sul suo terreno, quello della direzione finanziaria.

La ricerca di una persona che potesse essere all’altezza di Yahoo! si è resa necessaria dopo il licenziamento, in settembre, di Carol Bartz. Le voci che si sono rincorse nei mesi non avevano fatto intravedere questa opportunità.
Adesso si apre per Yahoo! l’era Thompson.