Un mese fa PayPal e Google avevano annunciato un accordo di collaborazione riguardante la piattaforma di pagamenti Android Pay. Il frutto di questo accordo inizia a concretizzarsi adesso. Per il momento limitatamente al mercato americano, Android Pay inizia ad offrire la possibilità agli utenti di poter inserire una carta di credito o un conto correte PayPal per effettuare pagamenti. Gli utenti, dunque, potranno utilizzare per i pagamenti contactless attraverso il loro dispositivo Android e la piattaforma Android Pay, le soluzioni di PayPal, garanzia di affidabilità.

In questo modo per gli utenti che utilizzano la piattaforma di pagamenti di Android, effettuare i pagamenti sarà più facile, così come riceve o inviare denaro ai propri contatti. Il tutto con la sicurezza e l’affidabilità che da sempre contraddistingue PayPal. Questa nuova funzionalità legata a PayPal e Android Pay non sarebbe, però, disponibile ancora nella totalità degli utenti americani che usano la piattaforma di pagamenti di Google.

Probabilmente, l’integrazione con PayPal sta avvenendo progressivamente. Se il debutto di PayPal in Android Pay darà i suoi frutti, è probabile che l’integrazione esca anche al di fuori dei confini americani per arrivare laddove Android Pay è disponibile.

Per gli italiani, però, l’attesa sarà molto lunga visto che la piattaforma di Google non è ancora arrivata e non ci sono segnali che possa arrivare a breve. Da questo punto di vista, Apple con Apple Pay sta guadagnando un vantaggio importante.