Paypal ha deciso di rinnovare la sua strategia commerciale andando all’assalto di Groupon che anche in Italia sta avendo un ottimo successo. Vediamo tutto nel dettaglio.

Paypal, per chi non lo sapesse, è una controllata di eBay, diciamo che è anche il braccio commerciale di uno dei più grandi shopping online del mondo. In pratica si può aprire un account su Paypal e utilizzarlo come un conto corrente online.

E’ un conto che può essere usato per i pagamenti online e anche ricaricato di volta in volta con l’importo utile alla finalizzazione delle transazioni.

Adesso questo semplice funzionamento è archiviato a favore di un’evoluzione di Paypal che ha pensato di entrare nel mondo dei coupon web. In questo senso entra in concorrenza con Groupon, la nota compagnia di Chicago che offre sconti “limitati” online per gli utenti iscritti al circuito.

Paypal dovrebbe varare il suo programma di offerte entro la fine del primo trimeste del 2012. A primavera dunque, potremmo assistere ad una minirivoluzione nel campo dell’e-commerce.

In realtà oltre a competere con i servizi di Groupon, abbastanza consolidati ormai, dovrà fare i conti anche con Google Offers, Living social e Deals. Il meccanismo di questi prodotti infatti rimane pressoché invariato.