Recentemente l’applicazione ufficiale di PayPal per iPhone, presente nell’App Store, ha presentato uno sviluppo molto interessante per quanto concerne l’autenticazione ID tramite touch, a quasi due anni dal debutto della scansione delle impronte digitali di Apple avvenuta con l’arrivo, nel 2013, dell’iPhone 5S.

Ora che l’ID touch è integrato, una volta abilitato nelle impostazioni, gli utenti potranno ottenere l’autorizzazione all’accesso alla App in modo semplice e sicuro, con la sola impronta digitale.

Questo è proprio il motivo per il quale l’ID touch era stato creato, per proteggere le informazioni personali sensibili, come l’online banking, le transazioni PayPal e così via.

Per abilitare l’ID Touch, prima bisogna accedere alla App PayPal sul proprio iPhone con nome utente e password. Poi si passa alle impostazioni in-app e bisogna abilitare ID touch nella sezione Login.

Ovviamente non si tratta di un qualcosa di vincolante, visto che si può tornare al vecchio sistema con username e password e richiedere il login ogni volta che si accede al proprio account.

Oltre alla funzione ID touch, questa nuova release per iPhone della App di PayPal ha risolto anche alcuni bug.