È vicina la data dell’evento nazionale di Pane, Web e Salame 4, che accoglierà i partecipanti – presso il Castello Malvezzi – a Brescia, mercoledì 26 giugno: una giornata dedicata al confronto sul ruolo di internet, che ha «salvato la vita» a molti. La manifestazione ha un programma variegato, da Riccardo Luna su Cambiamo Tutto! a Ubi De Feo che ha esportato ad Amsterdam un collettivo di innovatori italiani. Partecipare è gratuito, però dovete prenotare un biglietto su Eventbrite. Restano ancora pochissimi posti a disposizione.

Se non riuscite a riservare un ticket o non potete raggiungere la cittadina lombarda, Leonardo.it (che è media partner dell’evento) proporrà uno streaming in diretta da PWES4. Oltre agli ospiti già citati, interverrà Giulio Vita a spiegare com’è stato possibile dare un risalto internazionale al festival di Amantea: tutta da ridere, soprattutto se abitate in zona, la storia del successo de Il Milanese Imbruttito che “imperversa” su Facebook. La racconteranno Marco De Crescenzio e Tommaso Pozza, i due creatori della famosa pagina.

Matteo Mendiola parlerà di Volta Footwear, un calzaturificio italiano che sul web è diventato molto popolare all’estero. Stefano Zanoni e Fabrizio Piccolini, invece, spiegheranno come generare un fenomeno “virale” — partendo dall’esempio de L’Italiano #ballamale, concepito per l’omonimo singolo di Fabri Fibra feat. Crookers. Quindi, Tiziano Bonini e Matteo Caccia racconteranno l’esperienza di RadioFactory. Le storie non sono certo finite qui: PWES4 ha percorso tutta la Penisola per raccogliere le esperienze di successo sul web.