Ormai siamo abituati a pensare ai telefoni fissi come oggetti obsoleti. Eppure, ci sono prodotti all’avanguardia che rendono, soprattutto per ciò che riguarda gli uffici, questi strumenti davvero ad alta tecnologia. E’ il caso della nuova serie di telefoni IP KX-NT550 di Panasonic, che la casa ha lanciato a pochissimi giorni dai proiettori DLP.

Design elegante, qualità audio perfetta grazie all’HD, questa serie  si abbina perfettamente a qualsiasi arredo d’ufficio, mentre i display retroilluminati aumentano ulteriormente la facilità d’uso. Altra particolarità: sono assai semplici da usare.

Perché? Con una porta PC/Lan gigabit adeguata alle crescenti esigenze delle reti IP da ufficio e una funzione di etichettatura automatica (solo KX-NT556/NT553) che agevola l’impostazione iniziale e la manutenzione remota. Entrambi i telefoni KX-NT556 e KX-NT553 possono essere espansi fino a 48 tasti, grazie alla console DSS IP KX-NT505, appena arrivata sul mercato.

Dopo le avventure dell’IFA, come il Toughpad, Panasonic torna ai prodotti più specifici: da seguire con attenzione.