Dopo moltissimi anni di Warcraft e Diablo, Blizzard annuncia sul palco della BlizzCon un nuovo franchise: Overwatch. Si tratta di uno sparatutto multiplayer a squadre dal look grottesco e cartoonesco in cui sono presenti soldati di svariate tipologie: umani, umanoidi, mech, nani, angeli e gorilla robotici.

Durante l’annuncio,  Blizzard ha mostrato un gameplay trailer che ha presentato i personaggi di gioco, ognuno dei quali dovrebbe corrispondere ad una classe: c’è il robot dotato di armi super tecnologiche e in grado di sparare razzi, l’arciere furtivo capace di correre sui muri con destrezza, l’assassino dotato di abilità esoteriche, il gorilla-robot gigante dalla potenza fisica straordinaria, o il nano che può manomettere le trappole.

Le armi a disposizione dei personaggi sono varie e rappresentano una commistione tra fantascienza e fantasy: ci saranno infatti martelli, archi, spade ma anche doppie pistole, fucili da cecchino, mitragliatori, missili e tanto altro ancora. Sembra che ogni personaggi avrà anche specifiche skill che saranno molto probabilmente la chiave di volta dell’esperienza shooting made in Blizzard.

Quando uscirà? Chris Metzen di BLizzard ha fatto sapere che il gioco sarà commercializzato prima di quanto si possa pensare, mentre Jeff Kaplan ha spiegato che Blizzard stava studiando il genere fps da un bel po’ di tempo. Il gioco è già giocabile nei saloni della BlizzCon, mentre sarà disponibile una beta pubblica già nel 2015.

Sembra quindi che tradizione e innovazione si fondano in questo particolare sparatutto multiplayer, dove diversi eroi combatteranno all’ultimo sangue all’interno di un’arena. Blizzard è al primo sparatutto della sua storia, dopo un ventennio fra strategici e giochi di ruolo. Noi siamo sicuri che – pur con il suo stile, come si evince dal video gameply – la software house di Diablo e Warcraft saprà stupirci, un’altra volta.