Come ventilato da diversi rumor, Samsung annuncerà presto un nuovo modello di smartwatch denominato Orbis. La caratteristica principale, e che differenzia il device indossabile rispetto agli altri orologi intelligenti già rilasciati da Samsung è la particolare forma rotonda (simile a quella del Moto 360 di Motorola).

Samsung Orbis non girerà sul sistema operativo Android Wear come la maggior parte degli smartwatch che non siano Apple Watch, ma su Tizen (già scelto anche per il Gear S). In queste ore sono trapelati sul web brevetti relativi allo smartwatch Orbis che forniscono nuove informazioni su quelle che saranno le future caratteristiche del nuovo prodotto mobile Samsung.

In primis, Orbis permetterà a chi lo indossa di svolgere operazioni tramite la rotella digitale, mentre l’interazione è deputata all’anello rotante installato attorno al quadrante. Muovendo questa speciale rotella sarà possible scorrere l’elenco delle applicazioni installate e accedere ai menu, il tutto senza toccare il piccolo schermo e quindi evitando di sporcarlo e coprirlo con le dita.

A differenza dell’altro smartwatch Samsung, il Gear S, in Orbis dovrebbe essere presente una fotocamera che permetterà allo smartwatch di riconoscere oggetti e immagini. Molto importante anche il supporto del sistema di pagamento mobile Samsung Pay, grazie al quale l’orologio permetterà all’utente di effettuare pagamenti semplicemente avvicinando il device ad un POS. Per quel che riguarda i materiali, secondo indiscrezioni – trattandosi di un prodotto di fascia alta – dovrebbero venire utilizzati vetro e metallo.