Oppo Find X è ufficiale e trattasi di un innovativo smartphone Android top di gamma che presenta alcune scelte tecniche davvero raffinate. Caratterizzato da un design full screen con cornici ridotte al minimo, questo prodotto dispone di un display OLED touch da ben 6,4 pollici con risoluzione FHD+ (2340 x 1080 pixel). I bordi sono leggermente curvi, come i Galaxy S9 di Samsung. Per ottenere un design così innovativo, Oppo ha deciso di adottare una soluzione tecnica particolarmente raffinata e cioè di dotare lo smartphone di una fotocamera a scomparsa.

Nello specifico, sia la fotocamera anteriore che posteriore, a dispositivo spento o con l’app Fotocamera chiusa, non compaiono sul lato anteriore e su quello posteriore dello smartphone. Avviando l’app, la parte superiore del dispositivo si allunga mostrando le fotocamere anteriori e posteriori. L’allungamento è moderato, appena di 0,5 centimetri.

La fotocamera frontale adotta un sensore da 25MP con funzione anche di riconoscimento facciale 3D. Posteriormente, invece, spicca una doppia fotocamera con sensori da 16 e 20MP. Oppo Find X dispone anche del potente processore Snapdragon 845 con 8GB di memoria RAM e 256GB di memoria interna. Presenti, ovviamente, tutti quei sensori e supporti immancabili per un prodotto di fascia alta come il WiFi, il GPS e l’LTE. La batteria da 3730 mAh dovrebbe garantire una discreta autonomia complessiva.

Sul fronte software, Oppo Find X dispone di Android Oreo 8.1 con interfaccia ColorOS. Oppo Find X arriverà ad agosto anche in Italia al prezzo di 999 euro nei colori Bordeaux Red e Glacier Blue. Prevista anche una versione speciale “Lamborghini” con 512GB di memoria interna ed il sistema di ricarica rapida SuperVOOC che garantisce il 100% della carica del terminale in soli 35 minuti. In questo caso, però, il costo sale a ben 1699 euro.