Nuovo attacco informatico sul web. La nuova vittima è Opera Sync, servizio di sincronizzazione web di cui probabilmente sono state trafugate le credenziali d’accesso degli utenti.

Nonostante non ci sia certezza della diffusione delle password, Opera ha resettato il servizio. Opera Sync è un servizio che consente di sincronizzare segnalibri, siti preferiti di Accesso Rapido, impostazioni, cronologia, schede aperte e password memorizzate su tutti i dispositivi, il tutto tramite un account Opera.

Opera viene utilizzato da circa 350 milioni di utenti in tutto il mondo, di cui 1,7 milioni usa il servizio Sync. Proprio per tale motivo la società norvegese ha deciso di resettare tutte le password della piattaforma onde evitare brutte sorprese ai suoi iscritti.

Tutti gli utenti che usano il servizio di sincronizzazione Sync riceveranno via mail un messaggio in cui viene spiegato il problema e chiesto quindi di modificare la password dell’account. Anche su tutti i servizi di terze parti collegati all’account Opera Sync sarà necessario modificare la password.