La nuova versione del browser Opera, denominata Reborn, aggiunge alle sue funzioni la possibilità di utilizzare contemporaneamente diversi servizi di messaggeria istantanea: WhatsApp, Facebook Messenger e Telegram.

Nel dettaglio, con l’ultimo aggiornamento del browser web norvegese (nato ormai nel lontano 1995 ma che fatica a “star dietro” alla concorrenza di Mozilla e soprattutto di Chrome) è possibile integrare appunto WhatsApp, Messenger e Telegram all’interno della barra laterale. Una feature davvero molto utile per chi sovente utilizza tutti i sistemi di chat durante il giorno.

In questo modo anche durante la navigazione web sarà possibile tenere sotto controllo tutte le conversazioni nelle varie chat senza dover per forza tenere a portata di mano lo smartphone. Tutte le comunicazioni possono inoltre essere messe in primo piano semplicemente digitando la combinazione ctrl+shift+m. Inviare allegati sarà davvero velocissimo: è sufficiente trascinare immagini o video sull’icona di una delle tre chat.

La strada per Opera è ancora in salita se si pensa che solo il 3% degli internauti lo utilizza e che lo strapotere di Google Chrome è qualcosa di inarrivabile, almeno per ora. Tuttavia una funzione di questo tipo potrebbe davvero gettare le fondamenta per un futuro in crescita per il browser norvegese.