Il cambiamento nella società attuale ci ha insegnato che i paradigmi che prima consideravamo scontati stanno modificandosi molto in fretta per adattarsi ad un tipo di stile di vita e di fruizione delle competenze completamente nuovo. È in quest’ottica che il think tank Hopen ha deciso di organizzare l’Opencamp, dove in due sessioni, una di speech e una di workshop, verranno messe a fuoco tutte queste tematiche con un approccio molto pratico.

Tra gli speaker troviamo nomi che avete incontrato anche su queste pagine, come Simone Cicero e Fabio Lalli, ma anche professionisti del mondo open, tra cui Jacopo Amistani, che sta costruendo il primo ecovillaggio autosufficiente, ad alto contenuto tecnologico e completamente open source. La mattina quindi sarà dedicata agli speech, che vedranno la partecipazione anche di Mozilla, e della P2P Foundation, mentre il pomeriggio sarà tutto dedicato alla suddivisione in gruppi di lavoro che attraverso i workshop produrranno poi qualcosa di fattivo.

Che dire di più? Andate immediatamente a registrarvi seguendo il link presente sulla landing page di Opencamp, tenendo a mente di tornare a guardare nei prossimi giorni: lo staff sta infatti lavorando, e appena verranno confermate le sessioni pomeridiane di lavoro verranno aperte le registrazioni per i workshop, che saranno a numero chiuso. Dovrete fare molto in fretta.