Ci sono degli ottimi programmi per il futuro di Open Office e Libre Office. Dalla Apache Foundation arriva la notizia relativa allo sviluppo delle due suite. Ecco il dettaglio delle novità. Apache Foundation, a suo tempo, ha adottato la suite di produttività di Oracle, adesso invece si concentra sul futuro di OpenOffice.org.

A breve dovrebbe essere distribuita una build che punta a risolvere dei problemi preesistenti legati alla ficenza del codice Foss che è integrato nel codice.

Tra gennaio ed aprile 2012, poi dovrebbe essere aggiornata anche la release di OpenOffice che dovrebbe arrivare alla versione 3.4. A dirlo è Apache che è intenzionata soprattutto ad eliminare alcune righe di codice che seppur presenti nel pacchetto alternativo a Office, sono incompatibili con la licenza Apache.

Tutto il lavoro è nelle mani degli sviluppatori che saranno impegnati per l’appunto nella pulitura del codice dalla proprietà intellettuale, in modo che la prossima suite non sia incompatibile con la licenza Apache.

Secondo alcune indiscrezioni ci saranno dei miglioramenti anche nella gestione grafica, nell’upgrade e nella ricerca delle falle del sistema sviluppato.

Sul bug hunting si punta parecchio, tanto che la Fondazione si aspetta le comunicazioi degli utenti, i quali potranno entrare in contatto con il team QA di Libre Office in chat tra il 28 e il 29 dicembre.