OnePlus 6 è ufficiale. L’atteso nuovo smartphone Android dell’azienda cinese è stato finalmente svelato e sarà commercializzato a partire dal prossimo 22 maggio ad un prezzo davvero molto concorrenziale visti gli alti contenuti offerti. Il nuovo OnePlus 6 colpisce sin dal design essendo il primo smartphone dell’azienda ad essere completamente realizzato in vetro. Inoltre, spicca il notch sulla parte superiore del grande display. Soluzione che è stata adottata per consentire agli ingegneri della società di poter ridurre al minimo le cornici dello smartphone. In questo modo è stato possibile integrare un display molto grande senza che le dimensioni complessive del dispositivo ne risentissero troppo (155.7 X7 5.4 X 7.75 mm per 177 grammi).

OnePlus ammette con un certo orgoglio che questo modello è il più sofisticato mai prodotto da loro. Effettivamente, le specifiche tecniche sono da vero top di gamma e non sarà strano vedere l’OnePlus 6 confrontarsi alla pari con altri prodotti di case come Samsung ed Apple.

All’interno della scheda tecnica spicca subito il generoso display da 6.28 pollici Full Optic AMOLED con aspect ratio 19:9 (2280 x 1080 pixel). Display che è protetto da un robusto vetro Gorilla Glass 5 che è lo stesso scelto anche per proteggere il lato posteriore dello smartphone. Cuore pulsante il potente processore Qualcomm Snapdragon 845 con GPU Adreno 630 in abbinamento sino a 8GB di memoria RAM LPDDR4X. Lo spazio interno per archiviare dati ed applicazioni può raggiungere i 256GB (UFS 2.1) a seconda della declinazione scelta dell’OnePlus 6.

Molto curato anche il comportato fotografico. Posteriormente, infatti, spicca una doppia fotocamera posteriore con il sensore principale da 16 megapixel (f/1.7) coadiuvato da un secondo sensore da 20 megapixel (f/1.7). La doppia fotocamera posteriore è stata affinata per essere in grado di scattare ottime foto in qualsiasi condizione ambientale. La fotocamera anteriore, con sensore da 16 megapixel ( f/2.0), grazie all’intelligenza artificiale sarà in grado di scattare foto con effetti di profondità di campo. La fotocamera anteriore dispone anche di un sistema di riconoscimento facciale in grado di sbloccare rapidamente lo smartphone con il volto.

OnePlus 6 dispone anche di tutti quei sensori e supporti oggi immancabili come il Gigabit LTE, il Bluetooth 5.0, il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual band, il Dual SIM, il GPS, l’NFC, il sensore per le impronte posteriore, la Type-C e il comodissimo jack audio.

La batteria da 3300 mAh con ricarica rapida Dash Charge (5V 4A) è in grado di offrire una convincente autonomia. Sul fronte software OnePlus 6 dispone di Android Oreo 8.1 con l’interfaccia proprietaria OxygenOS. Inoltre, OnePlus ha rivisto l’interfaccia per consentire di utilizzare lo smartphone attraverso comode gesture.

OnePlus 6 sarà disponibile nelle colorazioni Mirror Black, Midnight Black e Silk White in edizione limitata. OnePlus 6 sarà disponibile a 519 euro nel colore Mirror Black con 6GB di RAM e 64GB di flash storage, a 569 euro nella variante Mirror Black, Midnight Black e Silk White con 8GB di RAM e 128GB di spazio per i dati e a 619 euro per la variante con 8GB di RAM e 256GB di flash storage nella colorazione Midnight Black. La versione Silk White sarà disponibile solo dal 5 giugno.