OnePlus sorprende ancora. Con un annuncio dato pochi minuti fa la società cinese ha svelato al mondo il nuovo OnePlus 5T, una versione ridisegnata e migliorata del OnePlus 5. Le novità sono davvero molte, ecco quali sono in sintesi le caratteristiche del OnePlus 5T:

  • Schermo Full Optic AMOLED con aspect ratio 18:9
  • Doppia fotocamera, la principale da 16 MP, mentre la secondaria è da 20 MP
  • Riconoscimento facciale
  • Dash Charge, il sistema di ricarica veloce di OnePlus
  • Lettore di impronte digitali in grado di sbloccare il dispositivo in meno di 0.2 secondi
  • Processore octa core Snapdragon 835
  • Fino a 8GB di RAM e 128 GB di storage
  • Sistema operativo OxygenOS 4.7

I punti forti sono sicuramente lo schermo, più ampio rispetto a OnePlus e con rapporto di 18:9, il miglioramento della fotocamera e il riconoscimento facciale, una feature che finora ha brillato soltanto su iPhone X.

L’aumento delle dimensioni dello schermo non ha causato un aumento del form factor rispetto al OnePlus 5, questo risultato è stato raggiunto grazie a una riduzione all’osso dei bordi dello schermo e allo spostamento del lettore di impronte sul retro del termininale. La fotocamera è stata nettamente migliorata sia in condizioni di scarsa illuminazione, sia nella realizzazione di foto ritratto.  Inoltre grazia al riconoscimento facciale avanzato, il OnePlus 5T si pone come una reale alternativa in ambito Android a iPhone X con FaceID.

Dulcis in fundo, il prezzo di OnePlus 5T, nonostante i molti miglioramenti, è rimasto lo stesso del OnePlus 5, cioè 499€,  mantenendo l’ottimo rapporto-qualità prezzo che ha sempre contraddistinto i terminali della compagnia cinese. Le vendite inizieranno dal 21 novembre.

Leonardo.it ha già ricevuto un sample stampa del nuovo dispositivo e pubblicherà una recensione completa del OnePlus 5T il 20 novembre prossimo, evidenziandone tutti i pregi e difetti riscontrati nei nostri test.