OnePlus 3 ha superato ogni più rosea aspettativa di vendita. Se questa è sicuramente una buona notizia per l’azienda, per gli utenti si tratta di una notizia meno buona perchè a causa dell’altissimo numero si richieste, OnePlus ha deciso di sospendere le vendite del suo nuovo smartphone Android per un mese con il fine di rimpinguare le scorte in magazzino. Il grande successo di vendite ha, dunque, “messo in crisi” l’azienda cinese che adesso sta cercando di correre ai ripari in qualche modo.

L’azienda OnPlus, attraverso il suo blog ufficiale spiega che i tempi di consegna stanno dilatando progressivamente proprio a seguito dell’eccessivo successo del terminale e delle poche scorte a disposizione. In particolare, le vendite in Europa sono andate ben oltre le più rosee aspettative. Proprio per questo l’azienda si vede costretta a fermare temporaneamente le vendite per rifornire i magazzini di terminali da spedire.

Lo stop alle vendite scatterà dalla mezzanotte del 9 agosto sino alle ore 23:59 del 12 settembre. I paesi interessati allo stop sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Francia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna ed Hong Kong.

Dunque, per chi avesse intenzione di acquistare questo interessante smartphone Android il suggerimento è di farlo prima che arrivi lo stop alle vendite. In caso contrario gli acquisti dovranno essere rimandati a metà settembre.