OnePlus One, a più riprese ne abbiamo parlato, è stato indubbiamente uno degli smartphone più interessanti del 2014, ed è tuttora un dispositivo che garantisce qualità ad un prezzo interessante, rappresentando effettivamente il flagship killer desiderato. Le aspettative non possono dunque che essere altrettanto alte per il suo successore, OnePlus 2, che farà la propria comparsa nel panorama mobile tra poco più di un mese.

OnePlus ha infatti di recente come riportato da The Verge fornito una data al pubblico, che in precedenza era stato messo a conoscenza di qualche caratteristica chiave del nuovo smartphone ma non della sua data di presentazione, con la sola indicazione del mese di luglio. OnePlus 2, si può finalmente affermare con certezza, verrà annunciato il 27 luglio con uno speciale evento che sarà trasmesso in formato video realtà virtuale. Per poter cogliere tutte le particolarità della presentazione bisognerebbe dunque procurare entro tale data un visore, ma la curiosità sarà ugualmente tanta anche semplicemente per le specifiche complete ed il design dello smartphone.

Nelle settimane passate infatti sono state rese pubbliche ufficialmente alcune specifiche chiave di OnePlus 2. In primo luogo abbiamo saputo che il processore dello smartphone sarà Qualcomm Snapdragon 810 V2.1, una versione che presenterà un chip rinnovato ed uno speciale rivestimento in gel termico e grafite per contrastare il surriscaldamento del dispositivo. In seguito è stato poi annunciato che il dispositivo avrà porta USB Type-C, la stessa innovativa connettività che permetterà di aumentare sia la velocità di ricarica della batteria che quella di trasferimento dei file in maniera importante.

Ultimo elemento conosciuto è la modalità di distribuzione del nuovo smartphone, ovvero la stessa del suo predecessore OnePlus One. OnePlus 2 sarà inizialmente acquistabile tramite un sistema ad inviti, per consentire all’azienda di avere feedback più selettivi e precisi e migliorare l’esperienza utente prima di aumentare la portata della distribuzione. Non ci resta che attendere il prossimo mese per sapere le informazioni mancanti.