OnePlus One è stato ed è tuttora uno degli smartphone migliori in circolazione per rapporto qualità/prezzo, con caratteristiche da top gamma ad un costo accessibile di circa 250 euro. Non per niente è stato definito il flagship killer, e così – ci auguriamo – che sia anche per il suo imminente successore, OnePlus 2, che a sua volta è stato etichettato come il flagship killer del 2016. Lo smartphone dovrebbe essere presentato tra pochi giorni, il 27 luglio, con uno speciale evento che potrà essere seguito con visori per la realtà virtuale rendendo la stessa presentazione molto più coinvolgente delle classiche conferenze.

Come già abbiamo avuto modo di vedere nelle settimane precedenti, alcune delle caratteristiche più importanti del dispositivo sono state anticipate ufficialmente da OnePlus, in modo da aumentare l’attesa da parte di fan e curiosi con l’avanzare dei giorni. Sino a poche ore fa non si possedeva nessuna immagine dello smartphone completamente assemblato. Ora le carte in tavola, come riporta The Verge, sono cambiate grazie alla TENAA (l’ente che regola le telecomunicazioni in Cina) che ha certificato lo smartphone e pubblicato diverse fotografie ritraenti lo stesso, che potete vedere di seguito:

Come si evince dalle fotografie accorpate provenienti dall’ente cinese, il design dello smartphone non è molto differente da quello del primo OnePlus One. Il nuovo OnePlus 2 presenta però un nuovo tasto Home che sicuramente è quello che include il lettore di impronte digitali che secondo l’azienda produttrice sarebbe addirittura più veloce di quello di iPhone, Touch ID. Sul retro poi si vede la camera che dovrebbe essere da 13 MP mentre in quella frontale dovremmo trovare 8 MP. Sembra confermato che le dimensioni globali saranno inferiori al predecessore, nonostante le dimensioni del display restino invariate a 5,5 pollici, ricavando spazio dalle cornici.

Inoltre ricordiamo che OnePlus 2 sarà dotato dell’innovativa porta USB Tipo-C, la quale oltre ad essere più comoda in quanto reversibile consentiraà una maggiore velocità, sia in termini di ricarica che di trasferimento dati. Infine bisognerà attendere la presentazione ufficiale per maggiori informazioni sul prezzo, di cui si sa solo che sarà sotto i 450 dollari.