Microsoft cerca sempre di portare a sé nuovi clienti offrendo all’ecosistema studentesco la possibilità di sfruttare queste tecnologie in anteprima ed in modo gratuito. È successo anche in università da noi, e continua ad accadere con l’ultima proposta di Microsoft: per tutti gli studenti in possesso di una casella email .edu, o comunque facente parte di un dominio universitario acclarato, come riporta oggi VentureBeat Office 365 è gratuito per tre mesi.

Per chi non lo sapesse, Office 365 è l’equivalente di Google Docs, all’interno del mondo Microsoft, di cui Silvio Gulizia ci ha già presentato una corposa recensione: insieme a Office 365 agli studenti che proveranno il servizio verrà anche offerto uno storage SkyDrive pari a 20GB per i propri documenti, segno che Microsoft non ha certo intenzione di lesinare. Quello che è certo, è che nonostante lo sforzo ci vorrà ancora molto perché la nuova suite di Microsoft riesca a rosicchiare anche solo una piccola parte del marketshare di Google Drive che attualmente non riguarda solo l’utenza privata ma anche quella aziendale.

Certo, per gli studenti secondo me è meglio così, anziché fornire un software standalone come Office 2013. Sempre Silvio Gulizia infatti ci ha già parlato dei problemi relativi alla licenza di Office 2013, per cui risulta molto meglio per uno studente che magari si barcamena tra più computer avere un programma browser-based e sicuramente più orientato alla collaboratività: attraverso Office 365 infatti è possibile modificare documenti in gruppo, e senza dubbio come abbiamo già visto in questi anni con Google Docs, questa caratteristica rimane una tra le più utili soprattutto all’interno di gruppi studenteschi e gruppi di ricerca.

Photo credits: Life@Microsoft Australia via photopin cc