Microsoft ha avuto un’ottima, intuizione per migliorare le funzionalità di PowerPoint 2013: Office Mix è un componente aggiuntivo – proposto in anteprima con Office 365 – che può migliorare sensibilmente la preparazione delle presentazioni. Un po’ diapositive, un po’ screencast… i mix realizzabili sono adatti a interventi di livello professionale e possono essere utilizzati a scuola o all’università! È davvero semplice creare una presentazione multimediale di successo da proiettare in qualunque ambito. Cerchiamo di capire come.

Essendo un add-in, la base di partenza è sempre PowerPoint: Office Mix è una nuova opzione che compare fra le icone del programma e aggiunge essenzialmente tre funzioni. La prima riguarda la registrazione di filmati da una webcam, la seconda permette di catturare quanto mostrato sul desktop e la terza memorizza degli screenshot. Il risultato – con o senza tesi e immagini sulle slide – può essere subito esportato su MP4 in tre formati adatti all’alta definizione, ai DVD oppure per i dispositivi mobili. Tutto con un clic o un tap.

Chi dovrebbe utilizzare Office Mix? Secondo me, è un’estensione adatta un po’ a tutti: liberi professionisti, professori, studenti. Chiunque debba preparare una presentazione in PowerPoint e voglia includere degli elementi multimediali può beneficiarne. Potendo esportare dei video, è un plugin utile per creare dei tutorial da pubblicare su YouTube. Il componente aggiuntivo è gratuito e per dargli una chance è possibile attivare una versione di prova (che è disponibile soltanto in lingua inglese) di PowerPoint 2013 per sei mesi.